lunedì 24 ottobre 2016

XL COMICS EVENTI: ORARI & MAPPA A LUCCA COMICS & GAMES

Lucca Comics & Games 2016 è dietro l'angolo, fervono gli ultimi preparativi. 
Ed eccoci con il calendario delle dediche di XL Comics, il supervolume che raccoglie la quasi totalità delle storie apparse su La Repubblica XL e curato da Alberto Corradi, Diavù e Massimo Giacon: mi / ci trovate ogni giorno al Padiglione Panini Comics Italia in Piazza San Martino, in pieno centro a Lucca.
- Venerdì 28 Ottobre - 17.00 – 18.00 Signing session
- Sabato 29 Ottobre invece alla Chiesa di San Giovanni ore 11.00 – 12.00 si terrà l'incontro conferenza "Panini Comics Presenta: XL Comics, quando l’underground era mainstream" con i curatori, gli autori, il direttore di La Repubblica XL Luca Valtorta e il nostro editor Diego Malara, responsabile di Panini 9L. Sempre Sabato 29 ma in serata nel Padiglione Panini in Piazza San Martino gli autori di XL Comics e alcuni ospiti animeranno dalle 18.00 alle 20.00 una live performance di disegno e la signing session.
- Domenica 30 Ottobre - 10.00 – 12.00 Signing session
- Lunedì 31 Ottobre le Signing session saranno due: 11.00 – 13.00 e 14.00 – 16.00
- Martedì 1 Novembre 10.00 – 12.00 Signing session
Vi attendiamo!
 Stay tuned.

sabato 22 ottobre 2016

XL COMICS A LUCCA 2016

Ci sono progetti che richiedono anni di gestazione. Così è stato per XL Comics, forse una delle creature più impegnative e belle della mia storia di curatore e che idealmente insieme alla mostra "Land Escapes: visioni & evasioni dal Regno Unito", co-curata con Paul Gravett per il Treviso Comic Book Festival 2016 chiude un'attività durata ventanni esatti di direzioni artistiche e molto altro ancora: il viaggio "parallelo" di un autore di fumetti nel mondo dell'editoria iniziato nell'ormai lontano 1996. Presto realizzerò un post per raccontare questa scelta per molti versi sofferta e che dovrò sforzarmi molto a mantenere, fatta proprio per tornare a concentrarmi unicamente sulla mia attività principale di autore di fumetti e illustratore.
Ma torniamo a XL Comics, supervolume curato dal sottoscritto Alberto Corradi con Massimo Giacon e Diavù edito da Panini 9L, dove tornano i miei bimbi adorati Mostro & Morto e tutti i coloratissimi personaggi della IUK Gang amati e seguitissimi per nove lunghi e cruciali anni (2005-2013) dai lettori di La Repubblica XL. Così ecco in anteprima a Lucca Comics & Games 2016, 420 pagine tuttocolore, 30 autori, uno spaccato della vita di La Repubblica XL tra editi e inediti e al contempo un percorso attraverso tre decadi di protagonisti della Storia del Fumetto Italiano.
Alberto Corradi, Diavù, Massimo Giacon, Ale Giorgini, Alepop, Massimo Semerano, Francesca Ghermandi, Davide Toffolo, Davide "BOOSTA" Dileo, Gli Scarabocchi di Maicol&Mirco Maicol & Mirco, Dottor Pira, Ratigher, Tuono Pettinato, Pino Creanza, Pasquale Squaz Todisco, Francesco Cattani, Gianluca Costantini, Hurricane Ivan, Luigi Bernardi & Onofrio Catacchio, Sergio Ponchione, (Z)ZeroCalcare, Stefano Zattera, Elena Rapa, Alberto Ponticelli, Giuseppe Camuncoli, Nicoz Balboa, Leo Ortolani Official and Gentleman, Marcuzzo Corona e Boris Hoppek.
Trovate XL Comics allo stand Panini Comics Italia, presto posterò gli orari delle dediche quotidiane e un altro paio di eventi programmati in occasione dell'anteprima lucchese.

Vi aspettiamo!
Stay tuned.

martedì 21 luglio 2015

STRIPVERHALEN: VISIONI DAI PAESI BASSI

Immagine © Aimée De Jongh
Dal 2011, anno dopo anno, col divenire delle mostre internazionali del TCBF Treviso Comic Book Festival ha preso a delinearsi la mappa di uno spazio che trascende i meri confini geografici della cartina dell'Europa e del mondo, affermando il fumetto come territorio neutrale, i cui residenti sono apolidi pur conservando le specifiche coordinate culturali delle loro terre d'origine. Quest'anno il TCBF Treviso Comic Book Festival, nella tradizionale e prestigiosa cornice di Spazi Bomben della Fondazione Benetton Studi Ricerche, ospita i Paesi Bassi: una mostra come sempre a mia cura, un'occasione per scoprire e riscoprire l'opera di autori come Joost Swarte, la cui influenza irradia dagli anni Ottanta ai giorni nostri su fumetto, design e architettura, di decani come Hanco Kolk e Marcel Ruijters o i lavori di fresca pubblicazione in Italia di Erik Kriek e Barbara Stok e ancora la retrospettiva dedicata al recentemente scomparso maestro dell'underground europeo Peter Pontiac.
Una selezione della scena contemporanea olandese, spaziando tra firme storiche e nuove realtà.


La mostra come di consueto durerà due settimane a partire dal vernissagge di sabato 26 Settembre 2015.
Seguite il facebook del Treviso Comic Book Festival QUI per tutti gli aggiornamenti sulla mostra e sul festival.
Stay tuned.

 Immagine tratta da Vincent di Barbara Stok edito in Italia da Bao Publishing
 

venerdì 10 luglio 2015

SMEMOCOLLISIONI A BAROLO!

Il prossimo fine settimana, domenica 19 luglio alle 16:30, Smemoranda sbarca nelle Langhe, a Barolo al Collisioni Festival: ci trovate sotto il palco verde: se vi va portate con voi il vostro vecchio diario di scuola! Si terrà un pubblico reading di paginette, liceali e non, con Guido Catalano Fan Club, TERESA MANNINO, Gli Scarabocchi di Maicol&Mirco e Alberto Corradi. Non vi basta? C'è anche la perfo dei Sud Sound System, i megadirettori della Smemo e la redazione.
Vi attendiamo & Stay Tuned.

giovedì 10 luglio 2014

SUMMER POP!!!

L'estate del Rivamancina appetizers & cocktails bar è pop, l'11 Luglio inaugura SUMMER POP, collettiva di Ale Giorgini, Alberto Corradi, Diavù, Osvaldo Oz Casanova, Matteo Cuccato, Oscar Odd Diodoro & Federico Tram Tramonte, un reload delle precedenti esposizioni e come ospite speciale David "Diavù" Vecchiato.
Un team d’eccezione, 7 artisti proiettati nel mondo della pop art, attivi nel design, illustrazione, fumetto, street art, pop surrealism, grafica pubblicitaria, musica, editoria & animazione, rinomati in italia e all’estero. Una selezione di opere per colorare l’estate del Rivamancina.
Una mostra a cura del sottoscritto, come sempre da fine 2013. Clickate QUI per l'evento Summer Pop su facebook, durerà tutta l'estate per un totale di due mesi tondi, per celebrare l'evento Alberto Corradi, Matteo Cuccato, Oscar "Odd" Diodoro e Osvaldo "Oz" Casanova realizzeranno una live performance durante la serata, disegnando dal vivo. 
Non mancheranno dediche e molti drink, don't miss the show & join the party!
Stay tuned.

venerdì 23 maggio 2014

WIZARD OF OZ!!!

Dopo il travolgente successo della mostra SENZATITOLO di Ale Giorgini e l'ottimo riscontro delle successive IL DR. TRAM, SUPPONGO di Federico Tramonte e SPACE oddITY di Oscar Diodoro, Osvaldo "Oz" Casanova sbarca al Rivamancina di Verona in occasione della sua nuova personale da me curata.
Osvaldo coniuga il calore del mondo del fumetto con le fredde atmosfere della grafica pubblicitaria, creando un universo compatto di personaggi, tra creazioni originali, sentiti omaggi al mondo dei supereroi che lo hanno entusiasmato in gioventù, passando per decine di rockstar e qualche calciatore, regalando al mondo della pelota istanti di rara eleganza, immortalando alcuni dei momenti salienti della storia del pallone.
Mescola la materia e la plasma, gioca con i santi e con i fanti creando design di raffinati mazzi di carte da gioco. La percezione osservando le sue opere è talvolta di finestre che si aprono su mondi distanti, avvolti in una bruma sottile, da cui affiorano le matrici dell'immaginario collettivo. 
----------------
Osvaldo "Oz" Casanova è illustratore, grafico, vignettista, pubblicitario e copywriter. Ha lavorato, disegnato e dipinto per il mercato discografico, l'editoria, lo sport e la pubblicità. In qualità di Art Director ha lavorato tra i vari con Aperol, Havana Club, Europe Assistance, Clementoni, Vodka Wyborowa, Birra Moretti, Telecom Italia, Tim, INA Assitalia, Amadori, Barilla, Fabbri Editori, IP, Colmar, Pirelli. Di recente ha curato design e illustrazioni del cd della band il Magnetofono e realizzato una illustrazione per il volume Wars on Demand (Agenzia X Editore). Ha una lunga esperienza di live painting e performance. Come autore di fumetti ha in cantiere un paio di romanzi grafici e nel tempo libero cura un blog che parla di calcio.
Vi aspettiamo stasera, a partire dalle 19.30, al Rivamancina in Vicolo Quadrelli 1 a Verona, per chi non potrà essere al vernissage, consigliamo di tenere d'occhio la pagina dell'evento su facebook QUI per gli aggiornamenti dal vivo e le foto: la mostra durerà cinque settimane, per poi dare spazio alla collettiva Summer Pop, che ci accompagnerà per tutto Luglio e Agosto. 
Stay tuned.

lunedì 19 maggio 2014

CONNESSIONI TRA FUMETTO STREET & POP ART

(le foto dell'incontro sono di Giampiero Filippelli)
Giovedì 15 maggio presso il Comune di Castelmella in provincia di Brescia, nell'ambito del Festival itinerante Tra le Nuvole, organizzato da MalEdizioni, ho tenuto il primo di due incontri al pubblico, incentrato sulle connessioni tra fumetto, street art e pop art. Sintetizzare in un'ora e mezza un percorso che si snoda dalle origini della società umana fino ai giorni nostri è impresa ardua, già più semplice enucleare degli esempi di artisti che coniughino nella loro esperienza il lavoro di autori di fumetti a quello di street e/o di pop artist. Sono così partito con alcune immagini delle pitture rupestri delle grotte di Lascaux, antenate e passo uno di tutto quanto in discussione e di molto altro ancora, per poi proseguire con alcuni esempi storicizzati di artisti quali Vaughn Bodé. Bodé, che con il suo stile unico e il suo Cheech Wizard ha indelebilmente segnato l'immaginario di centinaia di street artist fino ai giorni nostri, così come Keith Haring che attualizzò le pitture rupestri codificandole nella pop art, un newyorkese (ad honorem) con lo spirito di un primitivo. Tra i pop cartoonist italiani impossibile non citare il seminale Massimo Mattioli (ne sa qualcosa Matt Groening che con Grattachecca e Fichetto ha clonato il suo Squeak the Mouse) e a seguire alcuni esempi eccellenti di artisti internazionali quali Jeremyville, Gary Baseman, Jon Burgerman e Bunka, padre di Chaos Monkey (edito da Vraoum) e toycreator come lo stesso Burgerman.
Parte della mia digressione è stata dedicata a MP5 (Maria Pia Cinque), al romanzo grafico realizzato con Valerio Bindi Acquastorta (Meridiano Zero) e al suo lavoro che si dipana tra Italia e resto del mondo, alle sinergie con il duo di street artist To/Let e un occhio di riguardo al suo progetto tempus fugit
Come ho sottolineato parlando di Haring, le sue performance culminavano talvolta nell'arresto da parte delle forze dell'ordine: ma il problema del comprendere che la street art non è imbrattamento degli spazi cittadini, ma valutazione o rivalutazione degli stessi è purtroppo ancor oggi di triste attualità, si pensi alla denuncia da parte della polizia municipale di Bologna nel 2013 ricevuta da Alicé (Alice Pasquini) QUI l'articolo o alla recente deturpazione dell'opera di Diavù al Cinema Impero a Roma, QUI il post sul suo blog.
Diavù, al secolo David Vecchiato ha creato e si è fatto promotore dell'esperienza M.U.Ro (Museo Urbano Roma), progetto di rivalutazione urbana del quartiere Quadraro della capitale, che ha coinvolto finora nell'arco di due anni e quasi mezzo artisti (quasi tutti pop surrealist) da tutto il mondo: Gary BasemanRon EnglishBeau StantonJim Avignon, Nicola Alessandrini, Alice PasquiniCamilla FalsiniGio PistoneMr.ThomsZelda BombaMalo Farfan e Alessandro Sardella. M.U.Ro è partito con la rivalutazione del Giardino dei Ciliegi nel dicembre del 2011 a opera dello stesso Diavù in collaborazione con me, Massimo GiaconMarco About Bevivino e Irene Rinaldi. QUI per il dettaglio. Parlando del progetto, l'ho posto in collegamento con il lavoro di otto lunghi anni svolto sulle pagine de La Repubblica XL dove pop e fumetto hanno convissuto costantemente per mano mia, di David, Ale Giorgini, Massimo Giacon, Squaz, Maicol&Mirco, Tuono Pettinato, Pino Creanza, Alepop, Alessandro Baronciani, Ratigher e Dottor Pira.
Sempre discorrendo, ho concluso con una carrellata sulla produzione mia, di Diavù, Massimo Giacon e Ale Giorgini e la nascita del supergruppo di pop e design QU4TTRO composto dagli stessi sopracitati.
Il prossimo appuntamento sarà invece dedicato al Graphic Journalism: l'incontro si terrà a Palazzolo sull'Oglio (BS) mercoledì 4 luglio alle ore 21.00 presso la Sala Conferenze della Biblioteca Civica Lanfranchi.
Stay tuned.